Dubai 2020, il futuro di Expo - Le coniazioni ufficiali di Expo Milano 2015

Vai ai contenuti

Menu principale:

Dubai 2020, il futuro di Expo

La Storia > Le Esposizioni Universali

Il 31 ottobre 2015, giorno di chiusura dell'expo di Milano, il capoluogo lombardo passerà il testimone a Dubai, città prescelta per ospitare la prossima edizione prevista per il 2020.
Gli Emirati Arabi Uniti stanno attraversando un periodo di forte sviluppo economico, culturale e sociale e Dubai, insieme alla capitale Abu Dhabi, ne è il simbolo più riconosciuto ed apprezzato a livello internazionale.
L'expo 2020, che si svolgerà dal 20 ottobre 2020 al 10 aprile 2021, sarà la prima esposizione universale organizzata nel Medio Oriente.
Il tema scelto, "Connecting Minds, Creating the Future", Connettere le menti, creare il futuro, ben rappresenta il forte spirito cooperativo che ha consentito agli Emirati di raggiungere grandi traguardi e di essere uno dei Paesi più innovativi al Mondo.
L'obiettivo dell’evento è di rendere Dubai un vero e proprio catalizzatore di idee provenienti da ogni angolo del Globo, tentando di sintetizzarle in una visione comune per il nostro futuro.
Le conoscenze condivise così accresciute potranno creare nuove opportunità di sviluppo in tutti i campi della nostra vita, con particolare attenzione alla sostenibilità ambientale dello sviluppo tecnologico, industriale ed alla mobilità delle persone.  
Per l'expo 2020, che tra l'altro coinciderà con i festeggiamenti del Gold Jubilee degli Emirati, la cui indipendenza dal Regno Unito venne sancita il 2 dicembre 1971, è previsto l'arrivo a Dubai di circa 25 milioni di visitatori, il 70% dei quali provenienti da oltreoceano. L'area espositiva sarà allestita in un nuovo quartiere fieristico esteso su un'area di circa 400 ettari, il Dubai Trade Center – Jebel Ali, adiacente il nuovo Aeroporto Internazionale Al Maktoum e servito dalla più innovativa rete di trasporti del pianeta.
Expo 2020 Dubai

Torna ai contenuti | Torna al menu