Gand 1913 - Le coniazioni ufficiali di Expo Milano 2015

Vai ai contenuti

Menu principale:

Gand 1913

La Storia > Le Esposizioni Storiche

L'esposizione del 1913, che si svolse nella città belga di Gand, rappresentò l'apice della "Belle Epoque" ad un anno dallo scoppio del primo conflitto mondiale, evento storico drammatico e simbolo della fine dell'illusione che il progresso avrebbe assicurato a tutti pace e serenità.
Il profondo rinnovamento, a cui fu sottoposto il centro cittadino, rappresentò la concreta realizzazione dell'ideale ottocentesco che i grandi cambiamenti sociali potessero essere stimolati dalle politiche governative.
Per l'occasione, numerosi edifici vennero completati, tra i quali la stazione ferroviaria di Gent-Sint-Pieters ed il ponte neogotico di San Michele, mentre il principale parco cittadino, Citadelpark, fu ristrutturato.
La fiera venne ospitata in un'area di 130 ettari e diverse città belghe allestirono un proprio padiglione; inoltre, fu creata una città artificiale chiamata Oud Vlaenderen. Durante lo svolgimento della manifestazione, venne operato il primo volo del servizio aereo postale belga.
Tra i protagonisti dell'expo, merita una citazione particolare il rinomato cioccolataio greco Leonidas Kestekides, che decise di stabilirsi permanentemente in Belgio e fondare la sua famosa fabbrica dolciaria "Leonidas".

Torna ai contenuti | Torna al menu