St. Louis 1904 - Le coniazioni ufficiali di Expo Milano 2015

Vai ai contenuti

Menu principale:

St. Louis 1904

La Storia > Le Esposizioni Storiche

L'expo del 1904 si tenne in Missouri, precisamente nella città di St. Louis, per celebrare il centenario della "Louisiana Purchase" avvenuta nel 1803, con la quale gli Stati Uniti acquisirono un vasto territorio di proprietà francese annettendolo alla Louisiana.
L'area espositiva, di circa 5 km quadrati, fu allestita in Forest Park e nel campus della Washington University ed ideata dall'architetto George Kessler. Alla manifestazione parteciparono 62 Paesi, il governo degli Stati Uniti e 43 dei 45 stati dell'Unione con un proprio padiglione. In collaborazione con l'organizzazione dell'esposizione, l'US Post Office emise una serie di 5 francobolli commemorativi della Louisiana Purchase.
Gli storici hanno enfatizzato l'importanza dei temi razziali, dell'impero e l'impatto della fiera sugli intellettuali nei campi della storia, architettura, storia dell'arte ed antropologia.
Dopo la guerra ispano-americana, gli Stati Uniti conquistarono nuovi territori come Guam, Filippine, Porto Rico ed alcuni dei nativi di queste aree furono mostrati alla fiera.
Anche un gruppo di Apache, tra cui lo stesso capo Geronimo, fu portato in uno dei padiglioni dove, per l'occasione, venne eretto un teepee.
L'expo ospitò anche i Giochi Olimpici estivi del 1904, i primi ad essersi tenuti negli USA.
A causa degli elevati costi di trasporto, molti atleti e lo stesso fondatore dei giochi moderni, il barone Pierre de Coubertin, decisero di non parteciparvi, relegando l'Olimpiade in secondo piano rispetto all'esposizione.
Il presidente degli USA, Theodore Roosevelt, partecipò alla cerimonia di apertura del 30 aprile tramite telegrafo.

Torna ai contenuti | Torna al menu